• 2018-03-12 Alcuni xè fòra …. aea piova

     

    2018-03-10 VOLTERRA TRAIL

    Siccome bisogna ciapparse vanti coi lavori in previsione del Veneto Trail, Luigi e Marina hanno bene pensato di raccogliere subito la sfida dei primi trail di stagione. E non importa se le previsioni buttavano al peggio anche in quel di Toscana, “e robe co xè decise, e xè decise, e no se se ferma davanti a niente”, ci hanno abituato i due impavidi bikers.
    E allora giù in camper a Volterra per partecipare al Volterra Trail una sorta di avventura sterrata di circa 200 km x 5.000 mt. La cosa sembra già difficile così, pensando alle difficoltà delle “pittate” delle colline Toscane. Ci si è messo pure il meteo che diciamo così ha  reso le cose “più morbide del previsto” con numerosi tratti da spingere la mtb a piedi a causa del fango argilloso, che non ha niente a che invidiare a quello del Montello, credetemi, che si appiccicava a ruote telaio freni di bici che già erano molto appesantite per via dei bagagli.
    Insomma, con tenacia e “spirito di sopravvivenza”, l’hanno portato a casa, e invece di pronunciare a caldo “MAI PIU’ “, sti qua stanno pensando già ad iscriversi alla prossima edizione del 2019, ovviamente sperando nel bel tempo.

     

     

    2018-03-11 BIKERS ALL’ “ARREMBAGGIO”

    Quando le previsioni del tempo mettono “na nuvoea, co quatro giosse de piova sotto” non è che si possa sperare nel “miriacolo dea Madonna del Possetto”. Solo che, chi si alza e vede che l’asfalto non è ancora completamente bagnato, parte alla volta del Parlè. Alla fine convinti di essere gli unici a fare l’impresa, eccoli lì in circa una dozzina, poi ridotti a dieci, che si scattano le foto davanti al Bar, sotto un cielo plumbeo.
    Sono bastati pochi chilometri per capire che “le quattro giosse de piova sotto a nuvoea, non yera soltanto quatro”. Ma con l’ardore uguale a quello di un manipolo di alpini del 1918, si decide di proseguire fino all’avamposto di Breganze per piantare il classico vessillo del SBP. Una volta conquistata la postazione il “ripiegare” verso la base è d’obbligo per dei bikers tornati a casa “moji come dei piti bròai”.

     

     

     2018-03-11 SOLDAMARE TRAIL

    Questa bisogna riportarla, visto il risultato e l’impegno profuso da 4 dei nostri Amici del Pozzetto al Soldamare Trail di Molvena. Riconoscendo il valore di chi, oltre che alla bici pratica tanti altri sport, di solito mi risulta difficile scrivere di imprese di “nostri” conquistate su sport di endurance differenti dalla bici, anche perchè poi diventa sempre più difficile seguirvi tutti, documentarsi sulle manifestazioni, etc etc. La prestazione di Andrea, Stefano, Damiano e Tiberio sul nervoso e spettacolare tracciato del Soldamare  Trail, gara podistica di corsa in montagna, vale ancor di più per le condizioni a dir poco pesanti in cui hanno trovato il terreno.
    Un bravi ai nostri 4 moschettieri “senza cavallo”.

     

     

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *