• 2018-03-25 Tutti in giro

     

    2018-03-25 Granfondo Trevalli

    Partendo dagli agonisti, proprio nella domenica appena trascorsa, si è aperta la stagione delle gare con il primo appuntamente del Circuito Bike World Zerowind a Tregnago con la arci famosa Trevalli. Con 16 partenti del nostro agguerrito team, arriveranno tutti quanti 16 con l’unica nota grigia di un a Giorgio Sartori, squalificato perchè partito nella griglia sbagliata. Ottime prestazioni dai Carretta e da diversi nuovi inserimenti del 2018 che fanno ben sperare ad un ringiovanimento (chissà se xè italiano scrivarlo cussì) sia del Reparto Corse che di tutto l’organico della Società.
    Da segnalare l’esuberante prestazione di Massimo Zanon che dalla sua preparazione arriva staccato a poco più di mezz’ora da Mirco Carretta ( mezz’ora in 2h de gara !!!! ). Sorridiamo anche del risultato di Agostino che arriva quasi a spodestarmi dal mio classico primato di essere la prima bici davanti alla motoscopa. 😉
    Ottimo supporto logistico e tifosa di eccezione, è stata la nostra Jenny che si è prestata alla levataccia anche per via dell’ora in meno e ha seguito tutta la carovana dei nostri cavalieri.

     

     

    25-03-2018 RONDA DEL GRAPPA

    Con questo termine non si intende la “sorveglianza” (il famoso giro di ronda) del Grappa, ma tutto il giro attorno alle pendici del Grappa, così come previsto anche nel Brevetto del Grappa che più di qualcuno ha deciso anche quest’anno di completare. Per l’impegno di oltre 110 km per chi partiva da casa e circa 95 per chi partiva da Romano d’Ezzelino ovviamente l’affluenza non poteva essere nutrita ma comunque ben 11 dei nostri amici non si sono tirati indietro dall’appuntamento previsto in calendario. L’evento e l’itinerario è ideale, con una piccola divagazione, anche per una bella sosta alla Birreria Pedavena dove gli amici hanno mangiato e ben bevuto prima di proseguire per l’altra metà del giro.
    Numerose le foto scattate, complici l’andatura ridotta e qualche noia tecnica del Gianni di turno (nol se smentisse mai, anca con a bici nova de so fioeo). Per l’atmosfera e il clima che si instaura all’interno del gruppo, chi generelmente lo fa, suggerisce l’escursione anche per l’anno successivo facendolo diventare l’appuntamento clou di inizio stagione.

     

     

    25-03-2018 GIRO DEI BORGHI IN VALSUGANA

    Che non pensiate che sia tutto qua. C’è anche il gruppo che domenica, non potendo o non volendo affrontare un giro così lungo come quello del Grappa, si è organizzato in maniera alternativa e ha proposto un giro light, o come si sono auto definiti in maniera molto scherzosa il “gruppo targarughe”. Anche qui 8 dei nostri amici si sono divertiti nell’affrontare quota parte dell’itinerario definito dei Borghi lungo un fianco e l’altro della Valsugana fino al giro di boa di Valstagna. Una bella escursione che li ha portati a completare il giro in circa 65 km e a ritornare a casa a ore decenti, complice anche l’ora in meno in saccoccia. Bravi anche ai neofiti che si sono messi alla prova su questa misura.
    A giudicare da una foto scattata, deve essere accaduto anche un simpatico siparietto tra Diego Petrin e un’arzilla suoretta del luogo.

     

     

    25-03-2018 BICI DA CORSA

    Un vero peccato che in tutto questo raccontare non ci siano arrivate testimonianze dal gruppo bici da corsa. Già diventa difficile orientarsi nella marea di foto che girano sui gruppi in maniera così disomogenea, con il pericolo di inserire foto sugli album sbagliati, ma risulta veramente impossibile improvvisare due righe recuperando il tragitto effettuato semplicemente andandosi a vedere le tracce Strava fatte dai partecipanti del gruppo degli Stradisti.
    Nella speranza che dalle prossime domeniche, qualcuno riesca a rinunciare alla prestazione prettamente “cronometristica” ed estragga il suo cellulare per scattare un paio di foto simpatiche del gruppo.

     

     

    ALTRO FORA S-CIAPPO.

    Cominciano a fioccare numerose foto di giri o allenamenti di diversi solitari che riescono a ritagliarsi un po’ di tempo durante le giornate lavorative o al sabato per farsi la sgambata allenante. Citarli tutti diventa un’impresa improponibile per cui tutto quello che riesco a catturare dai vari “socials” del Superbike Pozzetto, lo sbatto direttamente dentro un “album polpettone” che raccoglie tutte le foto “fora s-ciappo”. Se cliccate sulla bici del vice Fabrizio Pettenon si aprirà il famoso album dei “fuori programma”.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *