• 27-04-2018 Fine Aprile inizio Maggio

     

    22-04-2018 GRANFONDO DI MAROSTICA

    ALLA GRANFONDO DI MAROSTICA MI ERO COMPLETAMENTE DIMENTICATO CHE IL NOSTRO “SCOIATTOLO” LUIGI TOMMASIN HA CONQUISTATO UN PRESTIGIOSO 3° POSTO ASSOLUTO NELLA CATEGORIA MASTER 6.

    OTTIMO RISULTATO ANCHE PER PAOLO FANTON, CHE PUR “CAMUFFATO” NELLA DIVISA DELLA FOUR ES, SI E’ DISTINTO ANCHE LUI ARRIVANDO 3° NELLA CATEGORIA MASTER 4 (suppongo).

    Era da tempo che non si verificava un tumulto così grande all’interno del gruppo della BDC. SMS, mail, messaggi WAPP …. etc etc.  “…i pacchi gara”, “el coefficiente K”, “el certificato medico” e “a tessera FCI provvisoria giornaliera” e i” CHIP”. Na roba indemoniata che ha letteralmente intasato la chat del gruppo per mettere insieme tutte queste informazioni. Bello infatti che sia ritornato nel gruppo degli stradisti, magari per solo una volta, di misurarsi con il tempo, di verificare le proprie capacità e il proprio grado di preparazione e magari, a fine gara, di confrontare il risultato con quello dei propri compagni di gite, magari per un bel momento di sano “sfottò”.
    In tutto questo mare, si sono inseriti anche alcuni bikers che hanno tirato fuori i loro “rocchèi stradali” per cercare di far bella figura contro i compagni stradisti.
    Una nota di tristezza ha invece turbato la manifestazione nel percorso lungo, in quanto nella discesa che era prevista lungo la località di Pradipaldo è avvenuto un bruttissimo incidente tra un motociclista forse troppo imprudente, che perdendo il controllo della propria moto ha investito una signora che era impegnata in una “camminata locale”. La signora è subito stata portata via in gravi condizioni tramite l’elicottero mentre il motociclista che è stato sbalzato fuori dalla strada e sembra avere avuto conseguenze minori.
    La granfondo è stata invece interrotta e il tempo è stato neutralizzato all’ultimo GPM.

    Allego le numerosissime foto scattate dai nostri amici, alcuni dei quali sono partiti in bici proprio dal Pozzetto, e con alcuni scatti alle classifiche dove vengono evidenziati “i nostri”

     

     

    2018-04-22 TILIMENT BIKE MARATHON

    Eravamo in quattro, Luca (che mi perdoni ma non lo conosco personalmente), Mirco e Lucio Carretta ed io a metterci alla prova alla Tiliment Bike Marathon di Spilimbergo. Tutti  quattro ci siamo schierati nel percorso marathon da 104 km x 3.200 mt, tanto per farci del male, che quest’anno era valevole come Campionato Europeo Marathon 2018 per Professionisti, Elite e Master.
    Al via tutti i big con le maglie delle proprie nazionali (Lakata con la maglia iridata, Huber, Medved, ….etc etc). Toccante il pre-partenza nel quale hanno fatto partire davanti a tutti un ragazzino (non mi ricordo il nome) che affetto da qualche disagio e costretto alla carozzina, ha percorso i primi 50 mt davanti ai big (ho scattato un paio di foto).
    Il percorso si è rivelato per tutti più duro del previsto, fondo sassoso o compatto con numerosissimi cambi di pendenza (l’altimetria non ne fa fede). Per i primi 45 km è stato come correre una gara di XC con salite improponibili e diversi tratti a piedi (almeno per il sottoscritto che è sempre stato scarso) e discese quasi sempre in single-track ma super sconnesse e tecniche. Dopo un antipasto di questo tipo, un monte da 1.200 mt da valicare, in cui anche Mirco, il primo di noi ha accusato la fatica dovendosi fermare per dolori allo stomaco. Sembrava tutto finito lì ma le discese sono continuate con single track in maniera supertecnica, intervallate da moltissimi strappetti di risalita,  abbassando fortemente le medie. In una di queste discese, un simpatico siparietto; davanti ad una postazione di pronto-soccorso presidiata da 3 infermieri, una ragazza di questi mi ripete “piano qua, piano qua, piano qua”…. fregandomene del consiglio e volendo esibire doti discesistiche che non ho, perdo clamorosamente l’equilibrio e impuntando la ruota davanti su un masso, volo a pelle di leone poco sotto di loro. Due metri sopra la stessa voce dell’infermiera mi ribadisce “te o gho ditto de ‘ndar pian !!!”. Un po’ ammaccato faccio finta di niente e riparto  con meno slancio “devastato nel morale”.
    Come ciliegina della torta i 10 km finali si sono corsi tutti sulle grave del fiume, con un fondo spesso molto sconnesso che ha tolto a tutti le ultime energie rimaste.
    Arrivo al traguardo che oltre ad avere male dappertutto, ho anche le mani piene di calli bollenti, non sono delicato, ma è la prima volta che mi capita.

     

     

     2018-04-25 BDC VALDOBBIADENE COMBAI

    Erano ben in 4 i cavalieri stradisti che si sono cimentati in questa escursione. Panorami bucolici per loro che hanno affrontato le ondulate colline del PROSECCO DOC.

     

    2018-04-22 MTB Covolo-Semonzo

    Una dozzina di bikers hanno affrontato la breve escursione che come località ha toccato, Madonna del Covolo, Cassanego e tutta la pedemontana fino a Semonzo del Grappa. Almeno questo è quanto sono riuscito ad intuire dalle foto. Ma può essere anche che il tracciato sia stato percorso al contrario.

     

    2018-04-25 MTB Pietraia e dintorni

    Quando si tratta di recuperare un’uscita, si fa presto ad improvvisare. Pietraia e via….. In qualche modo l’uscita si fa e la comodità di averla così vicina come salita, fa crescere il numero di partecipanti. Anche in questo caso, se ne contano circa una quindicina nelle foto.

     

     2018-04-29 BDC Colli Berici

    Sei o forse sette sono i partecipanti del giro verso i colli Berici. Anche in questo caso sono state condivise alcune foto a testimonianza del giro che un gruppetto ormai consolidato di stradisti di solito si ritrova ogni domenica mattina.

     

     

    2018-04-29 GF DEL DURELLO

    Seconda tappa del circuito BIKE WORLD ZERO WIND MTB CUP, ovvero la Granfondo del Durello che si è tenuta a San Giovanni Ilarione in provincia di Verona. 10 i nostri agonisti con le solite belle conferme di Mirco Carretta, Luca Toniato e Lucio Carretta. Di seguito tutti gli altri compreso Agostino, Valente e Massimo Zanon che se la sono presa comoda per assaporare al 100% il paesaggio collinare del Veronese.

    OTTIMA PRESTAZIONE AL PASTA PARTY NELLA QUALE I NOSTRI SI SONO DISTINTI COME OTTIMA COMPAGNIA FOLKLORISTICA, COAUDIUVATI DA UN MANIPOLO DI ALPINI LOCALI ORGANIZZATORI DEL RISTORO FINALE.

     

     

    2018-04-29 MTB Recupero giro FANTON

    C’era da recuperare un giro e Fanton non si è affatto tirato indietro. O forse i nostri bikers si sono arrangiati con le loro forze e capacità di orientamento GPS…. questo non lo so. In ogni caso quando si va verso le zone a ovest del Brenta il risultato di un percorso inedito è quesi sempre garantito. Anche in questo caso l’apparizione all’escursione è stata di più di 15 partecipanti.
    Ma deve essere stato un giro particolarmente “probante” dal punto di vista delle forze, a giudicare dalla “vantiera” di Birre e spunciotti che sono comparsi a fine escursione su alcuni tavoli del Parlè Caffe.

     

    2018-05-01 MTB COLLI ASOLANI

    Il primo maggio si sa che è il giorno di Festa dei Lavoratori, ma questo non vuol dire che sia un giorno di “pausa” per i nostri bikers. Difatti un gruppo di oltre 15 bikers e alcune nostre “compagne” si sono spinti fino alla chiesetta San Giorgio dei colli Asolani. Numerose le foto di rito con lo sfondo proprio la famosa chiesetta e in alcuni punti del percorso. Sarà anche una classica, ma è sempre emozionante raggiungerla con le proprie forze.

     

     

    2018-05-06 BDC – TOP GIRO DEL GRAPPA

    E veniamo a domenica scorsa. Per il gruppo degli stradisti un appuntamento importante in quanto si trattava di un’uscita TOP, ovvero di quelle con un pregio sia paesaggistico che dal punto dello sforzo. 6 i partecipanti dentro ai quali si è intrufolato anche Massimo Zanon, pensando di essere in condizione, ma ha dovuto far da ruota di scorta per tutto il tragitto (vara  che scherzo…. non so nemmeno come sia andato). Dalle testimonianze, pare che nonostante, alcuni preziosi minuti per le foto di rito di fronte alla Sportful, nostro Sponsor tecnico per la stagione 2018, il gruppetto sia riuscito a tenere delle buone medie sia dal punto ciclistico che dal punto di vista delle birre, assaporate durante il percorso.

     

     

    2018-05-06 MTB VILLAGGIO CIMBRO

    Mi scuserete per l’ignoranza ma io non ho ancora capito di preciso dove si trovi sto benedetto Villaggio Cimbro. So di per certo che il giro dell’ultima domenica è stato organizzato da Stefano Scremin che l’ha farcito di numerose varianti al tema che in molti hanno apprezzato. D’altronde lui è proprio un indigeno dei Cimbri. Ottima come al solito la presenza .

     

     

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *