• Banners

  • 03/10/2021 TRA TOP e TAPPI

    IL GRUPPO MTB TRA I COLLI BERICI

    Nonostante la partenza dal Pozzetto in macchina non abbia mai favorito una buona presenza alle escursioni, in questo caso il gruppetto di biker era composto da buoni 8 elementi. C’è da dire che due di questi, Christian e Davide si erano organizzati con partenza in bici da casa per completare una escursione eroica.
    Il giro è stato tracciato e coordinato dal “nuovo” Enrico, che su indicazioni di Valente ha saputo scegliere un percorso che nello stesso tempo ha unito, divertimento, difficoltà, novità e rispetto di tempi non apocalittici come in altri casi si sono verificati. Entusiasmo tra tutti per una TOP con i fiocchi su sentieri dei colli Berici che mai erano stati calpestati.

    Una foto di una bella veduta

    PROSECCO CYCLING PER TRE

    Dopo averla corsa per già tre edizioni, ho dovuto insistere non poco per convincere l’amico Mauro a prendervi parte, mentre il contagio su Manuele è stato veloce. Già dal ritiro numeri e pacco gara del sabato si capisce che è una manifestazione sui generis, con tanto di camerieri che offrono flut di Prosecco accompagnati a qualche stuzzichino qua e là nella cornice di una cantina di Valdobbiadene, che non si tirano indietro a offrire il bis e anche il tris…. (vero Manuele???)
    Alla domenica poi la manifestazione prende il via con uno stile che può essere affrontato a seconda del proprio gusto; o a tutta come una normale granfondo su strada o vissuta come una manifestazione dove l’impegno fisico è comunque importante (100 km x 1.600 mt), ma dove ci si può fermare anche qualche minuto in più sui ristori. Soprattutto il secondo organizzato dal Ristorante Ca’ del Poggio a base di Prosecco, scampi e sfogliatine di prosciutto e formaggio.
    La sorpresa è stata poi a 7-8 km dal traguardo con un ristoro “non autorizzato e non segnato dalle mappe” (quinto in tutto il percorso!) , dove si è potuto assaporare l’ennesimo “assaggino di Prosecco” messo in piedi da una mini-cantina in piena zona del Cartizze, con tanto di trio Jazz.
    Al traguardo, dove Mauro mi ha sportivamente aspettato assieme a tutta la sua famiglia per quasi un ora dopo il suo arrivo, è cominciata la seconda festa, dove era praticamente più facile trovare vino che acqua.
    E’ stato bello vedere poco prima del traguardo, squadre intere, anche di 20-30 ciclisti, che aspettavano fino all’ultimo dei propri compagni per fare l’arrivo in parata, cosa che gli consentiva di partecipare alla speciale classifica per team, riservata dall’organizzazione con ricchi premi.
    Nota in sordina, il generoso e pregiato pasta party, anzi risto-party delle precedenti edizioni, organizzato nella bella cornice di Villa dei Cedri, è stato rimpiazzato con un Tiramisù Taste che in ogni caso ci ha sorpreso per la qualità e la generosa porzione offerta.
    RIUSCIRE AD ORGANIZZARE UN GRUPPO DI ALMENO 10 CICLISTI PER L’ANNO PROSSIMO?
    NON SAREBBE UNA BRUTTA IDEA !!!

    Il trio al traguardo con la nipote dell’ultima mglia nera del Giro d’Italia

    I CARRETTA ALLA ENERGY MARATHON

    Altro buon risultato dei CARRETTA alla Energy Marathon di Carpenedolo (BS). Gara praticamente con altimetria quasi piatta dove Mirco ottiene l’ottavo posto di Categoria e il padre Lucio il 13° della sua.
    BRAVI ai nostri due silenziosi agonisti.